Comune di Sant'Urbano

Bandi di gara e contratti

COMUNE DI SANT' URBANO
IMPEGNO DI SPESA APPALTO SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DAL 01/09/2016 AL 30/06/2020 CIG 67351841AA - IMPEGNO DI SPESA A SEGUITO AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA DA PARTE DELLA "CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA".

CIG 67351841AA
Dettaglio
Stazione appaltante
COMUNE DI SANT' URBANO
Codice fiscale SA
82001490281
Sede di gara
VIA EUROPA, 20 SANT'URBANO (PD)
Importo
412.000,00€
Tipo importo
A base asta
Data pubblicazione/affidamento
28/06/2016
Data scadenza
02/08/2016
Tipo contratto
Servizi
Tipo amministrazione
Comuni
CPV
[60130000-8] Servizi Speciali Di Trasporto Passeggeri Su Strada
Scelta del contraente
AFFIDAMENTO DIRETTO A SOCIETA' RAGGRUPPATE/CONSORZIATE O CONTROLLATE NELLE CONCESSIONI E NEI PARTENARIATI
Criterio aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa
Pubbl. bando
Pubblicazione n. 309 del 2016
Pubbl. delib./determ.
Pubblicazione n. 304 del 2016
Esito del bando
Pubblicato
02/01/2017
Data inizio lavori
12/09/2016
Data fine lavori
30/06/2020
Imp. aggiudicazione
37.800,00€
Imp. somme liquidate 2016
27.702,00€
Imp. somme liquidate 2017
115.344,00€
Imp. somme liquidate 2018
202.380,00€
Imp. somme liquidate 2019
296.232,00€

Allegati

Allegati
AVVISO APPALTO AGGIUDICATO
Avviso_appalto_Aggiudicato-trasporto-scolastico.pdf

Aggiudicatari

Operatori aggiudicatari
S.E.A.F. BUS DI AZZOLIN EGISTO & C. S.N.C.
01345490286
Elenco degli operatori invitati a presentare offerte/numero di offerenti che hanno partecipato al procedimento
Operatori invitati
AUTONOLEGGIO BERIA S.N.C. DI BERIA ADRIANO & C.
00075340281
COOPERATIVA DEI SERVIZI SOCIALI ROVIGO
00560430290
PILOTTO VIAGGI S.N.C. DI PILOTTO LORENZO & C.
03970540963
S.E.A.F. BUS DI AZZOLIN EGISTRO & C. S.N.C.
01345490286
Allegati
Descrizione
BANDO DI GARA 2016-2020
BANDO_TRASPORTO_2016_2020.pdf
DISCIPLINARE TRASPORTO 2016-2020
DISCIPLINARE_TRASPORTO_2016_2020 .pdf
MODELLI TRASPORTO 2016-2020
MODELLI _TRASPORTO_2016_2020.pdf
CAPITOLATO APPALTO 2016-2020
Capitolato d'appalto.pdf
PERCORSI
Percorsi.pdf
RELAZIONE ILLUSTRATIVA
Relazione Illustrativa.pdf
SCHEMA CONTRATTO
Schema contratto.pdf
CODICE DI COMPORTAMENTO
Codice_comportamento_LOTTO_2.pdf
PROTOCOLLO DI LEGALITA'
Protocollo di legalità 7.9.2015.pdf
Referente
Ufficio
Area Servizi Generali
Responsabile
Lorenzetto Zeno
Telefono
042996023
Fax
042996272
Email
z.lorenzetto@comune.santurbano.pd.it p.buson@comune.santurbano.pd.it
Orario ricevimento
Lunedì, Mercoledì, Venerdì dalle ore 09,00 alle ore 12,30
Lunedì dalle ore 15,30 alle ore 18,00
Comunicazioni
AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE:
Centrale Unica di Committenza c/o l’Unione dei Comuni “Pratiarcati”
sede Via Roma n. 224 – 35020 Albignasego (Pd)
Tel. 049 8042240 – Telefax 049 8042228
PEC: protocollo@pec.unionepratiarcati.it
e-mail: appalti@albignasego.gov.it
Sito Internet: www.unionepratiarcati.it
AMMINISTRAZIONE CONTRAENTE:
Lotto 1) –  omissis -
Lotto 2) – CIG 67351841AA: Comune di Sant’Urbano – Struttura: Area Servizi Generali
Indirizzo: Via Europa, 20 – 35040 Sant’Urbano (Pd)
Tel. 0429/96023 interno 3 – Telefax 0429/96272 – e-mail z.lorenzetto@comune.santurbano.pd.it
PEC comune.santurbano.pd@legalmail.it Sito Internet www.comune.santurbano.pd.it
Lotto 3) – omissis -
TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, LINGUA, MODALITA’ DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE
9.1 Termine perentorio: ore 13.00 del giorno 02/08/2016;
9.2 Indirizzo:
Unione dei Comuni “Pratiarcati” – UFFICIO PROTOCOLLO
Via Milano, 7
35020 – Albignasego (Pd)
(orario di apertura al pubblico: Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle ore
10,00 alle ore 13.00, e Martedì e Giovedì anche pomeriggio dalle ore 16,00 alle ore 17,30).
Si precisa che a pena di non ammissione alla gara, le offerte dovranno pervenire entro il
termine perentorio ed esclusivamente presso l’Ufficio Protocollo dell’Unione dei Comuni
“Pratiarcati”, come sopra indicato.
Non sarà ritenuta valida alcuna altra offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta
precedente, che non risulti pervenuta entro il termine perentorio ed esclusivamente presso
l’Ufficio Protocollo dell’Unione dei Comuni, come sopra indicato.
9.3 Lingua: italiana;
9.4 Modalità: secondo quanto previsto nel disciplinare di gara di cui al punto 8. del presente
bando;
9.5 Apertura offerte:
Presso la sala riunioni al piano terra della sede municipale del Comune di Albignasego, Via
Milano n. 7 – 35020 Albignasego (Pd).
− prima seduta pubblica il giorno martedì 02/08/2016 alle ore 15:00;
− seconda seduta pubblica il giorno mercoledì 03/08/2016 alle ore 15:00;

Procedura aperta per l'appalto del “Servizio di trasporto scolastico – per gli AA.SS. 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019 e 2019/2020”. Lotto 2) – CIG: 67351841AA - QUESITI.
 
QUESITO 1
Abbiamo visionato i documenti resi disponibili in merito alla gara d'appalto per il trasporto scolastico del Comune.
In merito all'offerta tecnica abbiamo un dubbio e volevamo chiederLe se per quanto riguarda i mezzi da indicare nell'offerta tecnica da impiegare nel servizio, se questi debbano già essere targati oppure se sia sufficiente copia del contratto di acquisto e numero di telaio per i mezzi in corso di ordinazione di cui la consegna è prevista prima dell'inizio dei servizi (entro i primi di settembre).
Il parco automezzi è infatti in fase di rinnovo e quindi si chiedeva se era possibile indicare le targhe di quelli presenti più i dati di quelli in arrivo.
RISPOSTA A QUESITO 1
Nel disciplinare allegato al bando di gara è specificato a pag. 4 che i mezzi devono essere, per tutta la durata dell’appalto, in proprietà o, comunque, nella disponibilità ad altro titolo (rispetto alla proprietà) dei partecipanti alla gara e, a pag.5, che i requisiti di capacita tecnico – professionale, fra gli altri, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle offerte.
Ne consegue che la proprietà dei mezzi deve evidentemente comprendere anche la disponibilità materiale degli stessi, sicché i mezzi per l’espletamento del servizio da indicare nell’offerta tecnica devono essere già targati.

QUESITO 2
La compagnia di assicurazione che sta emettendo la polizza per la fideiussione relativa al deposito cauzionale mi chide se: Posto che la ditta concorrerà solo per il Lotto 1 - il beneficiario della polizza è il Comune di Albignasego o la Centrale Unica di Committenza c/o l'Unione dei Comuni Pratiarcati?
- come oggetto deve richiamare solo il Lotto 1 del bando per il quale la ditta concorre o deve indicare "Servizi di Trasporto scolastico nei Comuni di Albignasego(Pd), Sant'Urbano(Pd), Solesino,..."
RISPOSTA A QUESITO 2
Il beneficiario della fideiussione bancaria o polizza assicurativa di cui all’art.93 del D.Lgs. 50/2016 (lettera b) di pag. 18 del disciplinare di gara) è il Comune del rispettivo lotto per cui si concorre e non la Centrale Unica di Committenza c/o l’Unione dei Comuni “Pratiarcati”.
Pertanto nel caso di specie, considerato che la ditta intende partecipare per il lotto 1), il beneficiario è il Comune di Albignasego.
Nell’oggetto va indicato “Servizio di trasporto scolastico nel Comune di Albignasego (Pd) per gli AA.SS. 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020” - CIG 67351673A2.
Nel caso si intendesse partecipare a più lotti, deve essere presentata una garanzia fideiussoria per ogni singolo lotto per cui si intende partecipare.

QUESITO 3
In merito alla gara in oggetto formuliamo le seguenti richieste di chiarimenti:
  1. Quesito n. 1 - riferito ai lotti n. 1 - 2 - 3 : Analizzando sia i tre capitolati e sia le tre relazioni a sostegno di ogni rispettivo capitolato, si indica sempre tale frase "automezzi adeguati alla qualità e quantità dell'utenza" indicando il solo numero totale degli iscritti; si chiede se gli automezzi richiesti devono avere una capienza minima di posti a sedere, e nell'ipotesi che ci sia questa capienza minima quale sia la sua entità.
  2. Quesito n. 2 - riferito ai lotti n. 1 - 2 - 3 : Con riferimento al quesito sopra esposto è possibile sapere la capienza degli scuolabus che hanno svolto il servizio di trasporto scolastico nell' A.S. 2015/2016.
RISPOSTA A QUESITO 3 PER LOTTO 2) “ SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO NEL COMUNE DI SANT’URBANO (PD) PER GLI AA.SS. 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019 E 2019/2020. CIG 67351841AA.
  1. Per il servizio di trasporto scolastico si prevede l’impiego di 3 (tre) automezzi da almeno 36+2 posti oltre al posto del guidatore.
  2. La capienza degli scuolabus che hanno svolto il servizio di trasporto nell’A.S. 2015/2016 era:
    • 1 scuolabus con posti 39+2 oltre al posto del guidatore
    • 1 scuolabus con posti 35+1 oltre al posto del guidatore
    • 1 scuolabus con posti 35+1 oltre al posto del guidatore
QUESITO 4
Con riferimento alla gara in oggetto, Vogliate cortesemente pubblicare le risposte ai seguenti quesiti:
  1. per ogni lotto, numero esatto di veicoli necessari all'erogazione del servizio con precisa indicazione del numero di posti a sedere;
  2. per ogni lotto, numero di veicoli che eseguono il servizio di trasporto della scuola materna
  3. per ogni lotto, numero di accompagnatori necessari con indicazione se tale figura debba essere presente a bordo solamente per le scuole dell'infanzia oppure anche per gli altri gradi di scuola.
RISPOSTA A QUESITO 4 PER LOTTO 2) “ SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO NEL COMUNE DI SANT’URBANO (PD) PER GLI AA.SS. 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019 E 2019/2020. CIG 67351841AA.
  1. Per il servizio di trasporto scolastico sono previsti n.3 (tre) mezzi da almeno 36+2 posti oltre al posto del guidatore. Si precisa che nell’anno scolastico 2015/2016 è stato utilizzato anche un mezzo da n.39+2 posti, oltre al guidatore, per necessità contingenti del servizio.
  2. Dati i tempi di percorrenza per l’ampiezza del territorio servito, nell’anno scolastico 2015/2016 i veicoli che hanno eseguito il servizio di trasporto nella scuola materna sono stati 2 (due)
  3. Questo Comune ha richiesto nel capitolato d’appalto il servizio di accompagnamento obbligatorio per la scuola materna.
QUESITO 5
Con la presente si chiedono chiarimenti in merito al punto 3 (pag.4) del disciplinare della gara di cui all’oggetto.
Il suddetto punto 3 recita:
3. REQUISITI DI CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA
e. Possesso di idonee dichiarazioni bancarie rilasciate da almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del D.Lgs. n. 385/1993, con specifico riferimento al lotto/i della presente procedura di gara per cui si presenta offerta, in originale, da cui risulti che il concorrente è solvibile e dispone di mezzi finanziari adeguati ad assumere ed eseguire il servizio oggetto di affidamento (allegato XVII, parte I, del D.Lgs.50/2016).
Nel caso di raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari o GEIE, già costituiti o da costituirsi (art. 45, comma 1, lettere d, e, g, D.Lgs. 50/2016) il requisito di cui al presente punto e. deve essere posseduto da ciascuno dei soggetti facenti parte del raggruppamento o del consorzio, più precisamente: ciascun componente il raggruppamento o consorzio dovrà essere in possesso di almeno due idonee dichiarazioni bancarie dalle quali risulti che l’impresa è solvibile e dispone di mezzi finanziari adeguati ad assumere ed eseguire il servizio riferito alla percentuale di partecipazione allo stesso che sarà dichiarata in sede di gara.
Lo scrivente Consorzio chiede se sia possibile presentare una dichiarazione bancaria intestata al Consorzio e una intestata alla ditta consorziata che, in caso di aggiudicazione,svolgerà il servizio o se entrambe debbano presentare 2 dichiarazioni bancarie.
Si precisa che la forma giuridica del Consorzio così come indicato all'art 45 c. 2 del d.lgs. 50/2016 è quella del consorzio stabile.
RISPOSTA A QUESITO 5
L’art.47 del D.Lgs.50/2016 detta la disciplina dei requisiti per la partecipazione dei consorzi alle gare stabilendo al comma 1 che:
I requisiti di idoneità tecnica e finanziaria per l'ammissione alle procedure di affidamento dei soggetti di cui all'articolo 45, comma 2, lettere b) e c), devono essere posseduti e comprovati dagli stessi con le modalità previste dal presente codice, salvo che per quelli relativi alla disponibilità delle attrezzature e dei mezzi d'opera, nonché all'organico medio annuo, che sono computati cumulativamente in capo al consorzio ancorché posseduti dalle singole imprese consorziate”.
Pertanto, in caso di consorzio stabile ai sensi dell’art.45, comma 2 lett.c) del D.Lgs.50/2016, così come da Vs precisazione, i requisiti di cui al punto 3. “Requisiti di capacità economica e finanziaria” lett.e) “Possesso di idonee dichiarazioni bancarie rilasciate da almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del D.Lgs. n. 385/1993, con specifico riferimento al lotto/i della presente procedura di gara per cui si presenta offerta, in originale, da cui risulti che il concorrente “è solvibile e dispone di mezzi finanziari adeguati ad assumere ed eseguire il servizio oggetto di affidamento” (allegato XVII, parte I, del D.Lgs.50/2016)”, di pag.4 del disciplinare di gara, devono essere posseduti e comprovati dal Consorzio.
La norma sopra citata del D.Lgs.50/2016 prescrive che il solo consorzio stabile, quale soggetto giuridico autonomo dalle imprese consorziate, è tenuto alla produzione delle due referenze bancarie.
 
QUESITO 6
Con riferimento all’appalto in oggetto chiediamo, cortesemente, chiarimenti sul calcolo dei punteggi relativi agli accompagnatori.
Il punteggio viene calcolato in base al numero di tratte aggiuntive in cui sarà presente l’accompagnatore, ma non è indicato su che base è da quantificare (giornaliero, mese, per ciascun anno, oppure nell’intera durata dell’appalto).
In merito al quesito nr. 1, in cui si chiedeva riguardo il possesso dei mezzi, nel caso si volesse effettuare i servizi con mezzi nuovi, è pertanto necessario acquistarli prima della scadenza di presentazione dell’appalto?
Il problema ci si pone, in quanto nel caso non vincessimo l’appalto avremo dei mezzi nuovi che potrebbero essere inutilizzabili, con gran perdita per l’azienda.
RISPOSTA A QUESITO 6
Le eventuali tratte aggiuntive in cui si rende disponibile l'accompagnatore di cui al parametro 2) - lett. A) dell'art.7 del Capitolato Speciale d'Appalto e  da indicare nel modello allegato n.5) (Per concorrente singolo) o modello allegato n.6 (Per raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari o GEIE -art. 45, comma 1, lettere d, e, g, D.Lgs. 50/2016) considerano come base temporale quella giornaliera; resta inteso che la disponibilità di accompagnatori per tratte aggiuntive dovrà essere assicurata per l'intera durata contrattuale dell'appalto.
Per quanto riguarda il quesito n. 1, si conferma la risposta data in precedenza, vale a dire che occorre avere la disponibilità materiale dei mezzi alla data di scadenza del termine di presentazione delle offerte, sicché i mezzi per l'espletamento del servizio da indicare nell'offerta tecnica devono essere già targati.
Le ulteriori considerazioni che solleva la ditta che ha formulato il quesito rientrano nel rischio di impresa; le relative valutazioni non spettano pertanto alla Stazione Appaltante.
 
QUESITO 7
In merito al bando di gara per il servizio di trasporto scolastico nel Comune di Solesino, sono a chiedere alcuni chiarimenti:
1) nel caso di "RTI" i requisiti di cui al punto 4 del disciplinare, possono essere detenuti al 100% dalla ditta mandataria?
2) nel caso di "RTI" non siano disponibili le targhe, ma siano disponibili i numeri di telaio dei mezzi richiesti che saranno acquistati all'esito positivo della gara.
RISPOSTA A QUESITO 7
Con riferimento ai requisiti di cui  alle lettere f., g., h., del punto 4. “Requisiti di capacità tecnica  e professionale” del disciplinare di gara si rinvia a quanto specificato nel disciplinare stesso, ossia che “Nel caso di raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari o GEIE, già costituiti o da costituirsi (art. 45, comma 1, lettere d, e, f,  D.Lgs. 50/2016) i requisiti di capacità tecnica e professionale  devono  essere posseduti,  per ciascun lotto per cui si concorre, dalla capogruppo nella misura minima del 60% e per la restante percentuale dalla/e mandante/i ciascuna con un minimo del 20% di quanto richiesto all’intero raggruppamento”.
Con riferimento al requisto rispettivamente di cui alle lettere i., j., k. del medesimo punto 4. del disciplinare, si specifica che deve “essere posseduto cumulativamente in capo al raggruppamento” “ancorchè   posseduto dai singoli soggetti associati (associandi)”, ossia deve essere posseduto dal raggruppamento nel suo complesso, quindi la mandataria può possedere detti requisiti anche nella misura del 100%.
In ordine al punto 2) del quesito si  rinvia alla risposta data al quesito 1 pubblicata sul sito internet: http://www.unionepratiarcati.it in home page alla voce “Amministrazione trasparente”, link “Bandi di gara e contratti” dove sono pubblicati gli elaborati di progetto e la documentazione di gara della presente procedura.
Per comodità si riporta la suddetta risposta:
"Nel disciplinare allegato al bando di gara è specificato a pag. 4 che i mezzi devono essere, per tutta la durata dell’appalto, in proprietà o, comunque, nella disponibilità ad altro titolo (rispetto alla proprietà) dei partecipanti alla gara e, a pag.5, che i requisiti di capacita tecnico – professionale, fra gli altri, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle offerte.
Ne consegue che la proprietà dei mezzi deve evidentemente comprendere anche la disponibilità materiale degli stessi, sicché i mezzi per l’espletamento del servizio da indicare nell’offerta tecnica devono essere già targati".
 
 
Data ultimo aggiornamento dei dati: 26/01/2017 12:02